REVIEW ON METALITALIA.COM (ITA)

Piccoli Dope Stars Inc crescono. Gli Hate Inc, quintetto tarantino costruito intorno alla figura del leader Vincent Vega, muovono i primi passi nell’affollata scena industrial tricolore con questo “Fragments”, breve antipasto di quattro tracce accostabile, oltre che alla band capitolina, al sound forgiato da sua Maestà Trent Reznor e dal reverendo Marylin Manson, senza dimenticare i compianti Ministry e i Rammstein più atmosferici. Partendo da fondamenta abbastanza comuni i nostri riescono, pur senza raggiungere i livelli d’ispirazione dei loro numi tutelari, a costruire un sound abbastanza personale, che si traduce in canzoni estremamente curate sotto ogni punto di vista. Dai multiformi arrangiamenti alle lyrics intrise di pessimismo (il singer Vincent è un appassionato di letteratura), passando per la produzione professionale curata dallo stesso Victor Love, non c’è una tassello fuori posto in questo “Fragments”, il cui unico limite è forse solo quello di non raggiungere i livelli di ‘tamarragine’ propri delle band di cui sopra, aspetto che potrebbe limitare la resa nei confronti del grande pubblico. Se amate questo tipo di sonorità segnatevi comunque in agenda in nome degli Hate Inc, in vista del loro primo full-length, “Art Of Suffering”, di prossima pubblicazione: se saprà attestarsi su questi livelli, si prospetta come un lavoro da non perdere per i cultori dell’industrial rock/metal meno scontato e più raffinato.

Riccardo Plata

Direct Link: http://metalitalia.com/album/hate-inc-fragments/

2010-02-15T09:31:18+00:00